Chiama: (+39) 346 3640227

Siti e-commerce

Vendere su InternetIl commercio elettronico non ha conosciuto, in Italia, lo stesso sviluppo avuto in altri paesi europei e, soprattutto, d'oltreoceano.

L'e-commerce è, tuttavia, un fenomeno in continua crescita nel nostro Paese.
Le cause che non fanno favorito, sino ad oggi, la vendita dei prodotti delle aziende attraverso il canale Internet sono diverse ma tutte riassumibili in un gap tecnologico e culturale del nostro paese; com'è noto, e com'è stato anche messo in luce da recenti indagini a livello europeo, gli italiani non brillano per competenze informatiche e l'uso che essi fanno di internet è ancora piuttosto "ludico" rispetto a quello di altri paesi dove internet, già oggi, è il mezzo per eccellenza per informarsi, scegliere e fare acquisti.
Un'altra causa è da riscontrarsi in quello che viene chiamato "digital-divide", vale a dire che la copertura internet a banda larga è ben lungi dall'attualizzarsi nell'intero nostro paese.

Comunque sia, anche se più lentamente, il nostro Paese sta percorrendo le tappe già percorse da altri paesi e sempre più il mondo di internet sta diventando il fulcro attraverso il quale sempre più persone acquisteranno beni e servizi.

La crescita dell'e-commerce, in Italia, conoscerà nei prossimi mesi una massiccia espansione.
Sempre più aziende ci chiedono di avere un proprio negozio on-line ma la cultura del web marketing e del commercio elettronico permane piuttosto bassa e per questo servono web agency che non solo sappiano realizzare siti web ma anche consigliare sulle procedure burocratiche che la realizzazione di un sito di commercio elettronico comporta.

Una delle cose che molte aziende non sanno è che la vendita di prodotti on-line soggiace a precise regole e disposizioni di legge. Fortunatamente, le procedure per avviare un servizio e-commerce sono abbastanza semplici e si riassumono, principalmente, in una dichiarazione di avvio di attività da presentarsi al Comune in cui l'attività stessa verrà svolta, e in una visita dal proprio commercialista al fine di mettere a punto le modalità di vendita e la dichiarazione informativa che dovrà apparire nel sito al fine di evitare spiacevoli conseguenze in caso di controversie.

Vuoi cominciare a vendere on-line? Non attendere oltre!